Competenze in materia di commercio

PREMESSA
 
Tra i compiti svolti dalla Polizia Municipale vi sono quelli riguardanti il settore del commercio svolto su aree pubbliche, nello specifico l'ufficio VV.UU. svolge funzioni di gestione e controllo in materia di:
Apertura, cessazione trasferimento, subingresso per esercizi di vicinato;
Autorizzazione per forme di commercio itinerante e in forma di posteggio.
  
COME FARE PER:
Apertura, trasferimento, subingresso e ampliamento di attività.
Se il soggetto interessato ha i requisiti di legge necessari e, la superficie di vendita non supera complessivamente i 250 M², sarà necessario presentare all'ufficio della Polizia Municipale una comunicazione (in triplice copia) fatta mediante la compilazione del modello ministeriale COM1, allegandovi tutta la documentazione necessaria ivi comprese le autorizzazioni igienico sanitarie (quando necessarie), il certificato di destinazione d'uso dei locali, i versamenti ed i bolli necessari.
Se entro 30 giorni dalla data di presentazione del modello (COM1), non saranno segnalate condizioni ostative all'apertura, questa potrà avere luogo.
N.B. (naturalmente bisognerà in diversa sede, e nei tempi previsti dalla legge, regolarizzare le posizioni tributarie e pensionistiche come I.N.P.S. registri I.V.A. ecc.)
Commercio su area pubblica in forma itinerante e con posteggio
Se il richiedente è in possesso dei requisiti di legge necessari, bisognerà che presenti un'apposita domanda in bollo agli uffici della Polizia Municipale, dove, nel prima caso di commercio in forma itinerante la domanda sarà presentata al Comune in cui il richiedente ha la residenza o la sede legale, e nel secondo caso cioè per il commercio su area pubblica in forma di posteggio la domanda va presentata al Comune sede di posteggio, alla domanda andranno allegate le autorizzazioni igienico sanitarie (quando richieste).
Se non sussistono particolari condizioni ostative l'autorizzazione viene rilasciata di norma entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.
N.B. (naturalmente bisognerà in diversa sede, e nei tempi previsti dalla legge, regolarizzare le posizioni tributarie e pensionistiche come I.N.P.S. registri I.V.A. ecc.)
Cessazione attività commerciale.
Per la cessazione di un'attività commerciale bisogna che il titolare faccia una comunicazione indirizzata all'ufficio della Polizia Municipale usando l'apposito modulistica messa a disposizione.
N.B. (naturalmente bisognerà in diversa sede, chiudere tutte le posizioni tributarie e pensionistiche come I.N.P.S. registri I.V.A. ecc.)
Saldi, liquidazioni, vendite straordinarie e promozionali.
Affinché in commerciante possa dar luogo ad una di queste tipologia di vendita, deve inoltrare una comunicazione all'ufficio della Polizia Municipale usando l'apposito modulistica messa a disposizione.
N.B. (esistono leggi specifiche che disciplinano questa tipologia di vendite e quindi prima di inoltrare la comunicazione si consiglia di chiedere informazioni agli uffici della Polizia Municipale Comunale)
 
Autorizzazione sanitaria
Questa autorizzazione è obbligatoria per l'apertura di qualsiasi attività commerciale inerente il settore alimentare ivi compresa la somministrazione di alimenti e bevande, l'apposita domanda in triplice copia e in bollo in bollo va indirizzata al Sindaco e deve essere correlata degli allegati necessari come, planimetrie dei locali, eventuale manuale di autocontrollo, ricevute dei versamenti per i vari diritti sanitari.

 

 

MODULISTICA
 

 

 

L'evoluzione demografica comunale

 Popolazione comunale ai Censimenti dal 1951 al 2001


Popolazione comunale dal 1988 al 2009